Image_alt_Country

SPEDIZIONE GRATUITA

su ordini superiori a 30 €

Guanti di sicurezza e resistenza al taglio: quali sono le differenze tra le lame Slice e quelle in acciaio?

I guanti di sicurezza sono uno degli equipaggiamenti di sicurezza personali indispensabili in molti posti di lavoro. Oltre a proteggere da agenti chimici e abrasioni, salvaguardano chi li indossa da tagli accidentali. I guanti sono disponibili in diversi materiali, da tessuti leggeri e sottili a plastiche spesse e pesanti. L’American National Standards Institute (ANSI) ha suddiviso i guanti di sicurezza in nove livelli di protezione (conosciuti come livelli di resistenza al taglio) come segue:

  • Livello A1: Richiede un minimo di 200 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A2: Richiede un minimo di 500 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A3: Richiede un minimo di 1000 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A4: Richiede un minimo di 1500 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A5: Richiede un minimo di 2200 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A6: Richiede un minimo di 3000 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A7: Richiede un minimo di 4000 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A8: Richiede un minimo di 5000 g di peso per tagliare il materiale.
  • Livello A9: Richiede un minimo di 6000 g di peso per tagliare il materiale.

Questi livelli proteggono da piccoli tagli, come quelli causati dalla carta, fino a quali provocati da materiali pesanti e pericolosi come vetro rotto e coltelli utilizzati nei processi di trasformazione della carne.

La sfida per un esperto sulla salute e sicurezza sul lavoro è quella di trovare un guanto che:

a) protegge adeguatamente i lavoratori
b) consente una certa manegevolezza per una maggiore praticità
c) è meno costoso possibile

Molti addetti alla salute e sicurezza sul lavoro del settore industriale hanno chiesto a Slice se la nostra affilatura finger-friendly® gli può consentire di acquistare dei guanti con un minor livello di resistenza al taglio, per ridurre i costi e incrementare la praticità senza sacrificare la sicurezza. Per questo abbiamo fatto testare le lame Slice.

I nostri risultati sulla resistenza al taglio

Nel mese di marzo 2017, abbiamo contattato la MEI-Charlton di Portland, in Oregon, per comparare le lame di sicurezza in ceramica Slice con delle comuni lame in acciaio in termini di resistenza al taglio. La MEI-Charlton è un’organizzazione che si occupa di test, ricerca e ingegneria con attrezzature da laboratorio all’avanguardia per testare i prodotti. I test sul taglio sono stati analizzati in termini di pressione (carico costante) e lunghezza di taglio (20mm di taglio lineare).

Le lame Slice hanno generato un piccolo taglio nei guanti di livello A1, utilizzati per proteggere da piccoli tagli come quelli causati dalla carta e escoriazioni. La nostra lama finger-friendly non è stata in grado di trapassare i guanti di livello A2 o superiori. Al contrario, una comune lama in acciaio ha penetrato i guanti dal livello A1 al livello A3 e tagliato parzialmente quelli di livello A4. In altre parole, se per impiegare delle lame in metallo sono necessari dei guanti di livello A5, il nostro test ha dimostrato che con le lame Slice si può ridurre l’attrezzatura al livello A2.

Slice non raccomanda l’utilizzo specifico di un guanto piuttosto che un altro perché vi sono diversi fattori da prendere in considerazione (applicazione, numero di utilizzatori, praticità e costo, tanto per citarne alcuni). Nonostante ciò, alcune aziende hanno scelto di non impiegare dei guanti. Invitiamo gli esperti sulla salute e sicurezza sul lavoro di tenere conto dei risultati dei nostri test per trovare la migliore politica sui guanti a seconda delle proprie applicazioni specifiche.

FAQ

Seleziona paese e lingua

NORTH AMERICA

Latin America and the Caribbean

ASIA PACIFIC

EUROPE

Contattaci